6) Patch test (serie odontoiatrica)

[nivo source=”current-post” ]E’ un test di reattività allergica effettuato attraverso l’applicazione delle sostanze sospette sulla cute, per mezzo di cerotti, per alcune ore (fino a 48-72). Sono vari i materiali odontoiatrici, oltre al mercurio, che possono essere valutati: la reazione epicutanea (arrossamento, ponfo, reazione bollosa o ulcerata) provocata dall’antigene specifico, dà la misura del grado di reattività immunologica dell’organismo verso quel determinato materiale o sostanza. La lettura diagnostica è un grado di rilevare fra la reazione allergica di tipo I che l’ipersensibilità di tipo IV. Gli antigeni utilizzati nella serie odontoiatrica sono divisi in 3 gruppi: 1)sali metallici delle leghe dentali e del mercurio dell’amalgama 2)monomeri, fotoattivatori e inibitori dei materiali polimerici (compositi e resine) 3)antigeni tipici dei cementi e delle medicazioni